excite

Carrello

Il carrello è vuoto.
Italian Chinese (Simplified) Dutch English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Ricerca nello Store

Marco Simocelli Onlus


Facebook

Moto UE – le nuove Norme Ecologiche

Nuove norme sono in arrivo dall' Unione Europea per quanto riguarda il mondo delle due ruote. Il Parlamento europeo, dopo aver analizzato i dati sulla mortalità sulle strade, ha avanzato una precisa richiesta: due ruote più verdi e più sicure! La commissione di mercato interno del Parlamento Europeo ha approvato il 5 dicembre 2012, un nuovo regolamento destinato a rendere le moto più sicure e più ecologiche. Il testo del futuro regolamento, che dovrà ottenere ora l'accordo del Consiglio e quello della Plenaria, prevede un sistema di approvazione comune per i veicoli a motore a due ruote, dai ciclomotori alle moto di grossa cilindrata...



''Oggi le moto sono diventate piu' pulite e piu' sicure, questi veicoli migliorano la mobilità in città, utilizzano meno spazio, consumano meno energia e presentano un livello di emissioni ridotto'' rispetto alle autovetture, afferma l'eurodeputato popolare olandese Wim van de Camp, relatore per il Parlamento Ue del rapporto sul nuovo regolamento, approvato all'unanimità dalla Commissione mercato interno dell'eurocamera. Ma c'è ancora tanto da fare!



Moto UE – Sicurezza Stradale


La richiesta di maggiore sicurezza parte da un dato cruciale: scooter e ciclomotori rappresentano il 2% del traffico nella Ue e sono all'origine del 16% delle vittime della strada. L' Unione Europea lancia l'idea di ABS di serie oltre i 55cc e non solo da 125 cc.


Inoltre stringe la morsa intorno ai motorini truccati e propone, per contrastare il dilagante fenomeno, l'obbligo per i costruttori di fornire tutte le informazioni sulla riparazione dei loro veicoli a concessionarie e officine indipendenti in modo da assicurare interventi a norma di legge.



Moto UE – Moto ecologiche


Meglio sfatare innanzitutto un luogo comune diffuso. Le due ruote infatti non inquinano di meno perchè dispongono di un sistema motore performante ma semplicemente perchè hanno motori più piccoli rispetto alle auto. 


Il parlamento di strasburgo chiede ad ogni singola nazione di ampliare le norme Euro 3, delle Euro 4 e delle Euro 5 alle moto di grande cilindrata. Sono circa 30 milioni gli scooter, ciclomotori, moto, biciclette elettriche e quadricicli circolanti sulle strade della Ue.



Moto UE – Attuazione del regolamento


Il voto finale del pacchetto di normative avverrà presumibilmente a marzo 2012.


Solo allora saranno decisi definitivamente i tempi di attuazione e le restrizioni per le differenti classi che entreranno in vigore negli anni successivi.


"Vogliamo garantire un periodo di tempo che sia sufficiente allo sviluppo dei dettagli tecnici che accompagnano il testo principale" ha dichiarato Wim van de Camp, relatore del Parlamento europeo sulle regolamentazioni.


I produttori devono avere il tempo di applicare gli standard richiesti dalla complessità del presente regolamento.



moto ue



Moto UE – le nuove Norme Ecologiche